Seguici su Google+

martedì 3 marzo 2009

AUSTRALIA: TORNA NELLE SALE IL FILM SU SCONTRI RAZZIALI DEL 2005
Ritirato per disordini 'The Combination' sarà proiettato in 'sicurezza'



SYDNEY - Niente surf per quel giorno. I ragazzoni abbronzati di Sydney avevano altri programmi. Era il dicembre del 2005 e i cosiddetti "locals", i surfisti locali, insorsero per non ben precisati motivi contro la minoranza libanese. Il passa parola si diffuse nella spiaggia di Cronulla via sms e una folla sbronza, inferocita e divertita al tempo stesso si scatenò nella caccia al 'libanese' nei sobborghi intorno alla spiaggia.

Domani "The Combination", film indipendente ispirato a quei fatti, torna sugli schermi di una grande catena di cinema a Sydney, ma con misure di sicurezza rafforzate. Acclamato dalla critica, il film scritto da George Basha e diretto da David Field, sulle bande giovanili di origine libanese dei sobborghi di Sydney, era stato ritirato dopo alcuni tafferugli durante le proiezioni di giovedì e sabato. La Greater Union aveva cancellato le proiezioni nei suoi quattro cinema della capitale australiana dopo gli incidenti. La decisione aveva indignato i produttori e i distributori del film, che stava registrando ottimi incassi. Oggi il direttore della Greater Union, Robert Flynn, ha annunciato che le proiezioni riprenderanno da domani nei quattro cinema, con un numero addizionale di agenti di sicurezza a cui dovranno provvedere i distributori dell'Australian Film Syndicate. Il film è stato girato nei sobborghi multiculturali a ovest di Sydney, sullo sfondo degli scontri di Cronulla, ed è montato con brani di telegiornale sulle violenze commesse da surfisti e bagnanti contro chiunque avesse aspetto mediorientale e sulle rappresaglie di giovani libanesi accorsi dai sobborghi.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...